Sotterranea 2013. Vincono i Laika Vendetta

Nella tempestosa notte di sabato 25 maggio sono state premiate le migliori band della XXI edizione del contest italiano del rock emergente

Le note e i colori di Sotterranea 2013 hanno riscaldato la fredda e piovosa notte di sabato. La finale della XXI edizione del contest nazionale per rock band emergenti è andata in scena al Geko di via dei Tigli. Tra applausi scroscianti e buone vibrazioni hanno trionfato i Laika Vendetta di Alba Adriatica, con il loro indie rock alternativo cantato in italiano e l’appeal da animali del palcoscenico. La band abruzzese ha ricevuto in premio la realizzazione di un video clip curato dalla casa di produzione cinematografica Lamantino Brothers, diretta da Marco e Umberto Croci. E’stato quest’ultimo a consegnare l’attestato ai componenti la band: Emidio De Berardinis (voce), Marcos Cortelazzo (chitarra), Marvin Angeloni (chitarra), Luca Di Filippo (basso), Alessandro Di Salvatore (batteria). Tra il folto pubblico nel parterre del Geko sono stati notati alcuni tour operator russi, giunti nelle Marche per scoprire le bellezze del paesaggio, la gastronomia e le eccellenze culturali come Sotterranea, gustando l’assortito pentagramma della finale. I gruppi in gara sono stati valutati con attenzione dalla giuria presieduta da Guido Bellachioma, giornalista musicale, promoter e talent scout. La giuria, completata dai giornalisti Enzo Vitale, Franco Cameli, Alex Licciardello, dal musicista Tony Cristofori e dalla coordinatrice Lora Cameli, si è trovata in sintonia nella disamina gli emergenti in gara. La scintillante performance di novo rock ‘n’ roll dei Coconuts Killer Band di Pescara è stata gratificata con due riconoscimenti: il “Premio giuria”, ossia un buono acquisto da spendere presso la rivendita di strumenti musicali Giocondi, e il “Premio Maremoto Festival” grazie al quale apriranno il concerto di una star dell’indie rock alla manifestazione che si svolgerà all’ex galoppatoio dal 25 al 28 luglio. Il riconoscimento è stato consegnato ai Coconuts da Paolo Miti, presidente della cooperativa Opero che organizza l’evento. La kermesse è stata presentata dalle “glamourissime” Francesca Poli e Cristiana Saporosi con il contributo per la grafica e la fotografia di Edoardo Sportelli. Nella lunga notte della finale si sono dati il cambio sul palco gruppi di vario stile e genere, definiti dall’art director del Geko Tania Piunti “l’arcobaleno del rock”. Pregevole la performance degli Umbri The Hit premiati con l’attestato “Nuove tendenze”. Ha catturato l’interesse della platea l’esibizione del Dipartimento 12 di Barletta, per la cura dei brani e l’originalità dei suoni elettronici, a metà strada tra i Bluvertigo e i Subsonica. Hanno conseguito l’importante “Premio della critica” e quello per “L’arrangiamento”. I giurati hanno attribuito ai pescaresi Too Late to Wake il riconoscimento per la migliore “Preparazione tecnica” e agli Jail Underdog di Fabriano il “Premio originalità”. La rosa dei finalisti è stata completata dai Nimiz69 e dai Cosmic Leviathan di Ascoli, entrambi da rivedere. Il presidente di giuria Bellachioma ha premiato i Laika Vendetta, elogiato i gruppi e Sotterranea. Nel corso della serata è salito sul palco Marco Zap Mignini, per annunciare che il 25 luglio in apertura del Maremoto Festival si svolgerà il concerto-omaggio a Giacomo Antonini, il giovane scomparso qualche settimana fa, per alcuni anni coordinatore di Sotterranea. Tutti i live della rassegna sono stati registrati dalla Baia dei Porci per realizzare un doppio cd.

Sotterranea 2013. Cosmic Leviathan in finale

cosmicrid

cosmicrid

Esce il cd compilation Sotterranea 2012

front_cover

In attesa della terza serata di semifinale del contest 2013, è possibile ascoltare le band finaliste della XX edizione contenute in un cd imperdibile, scaricabile su iTunes.

front_cover

SAN BENEDETTO del TRONTO – Sotterranea 2013 è quasi arrivata a metà del suo percorso musicale. La rassegna dedicata al rock emergente, che quest’anno si accinge a celebrare la XXI edizione, sabato 11 maggio al Geko darà vita alla terza serata di semifinale. Nel frattempo, in attesa del prossimo riff di chitarra, esce il cd compilation del 2012, con all’interno i gruppi finalisti della fortunatissima XX edizione del contest-premio musicale italiano del rock emergente che si è svolta al Geko il 12 maggio dello scorso anno.
Sarà possibile apprezzare i vincitori 2012, i JulianMente di Foligno, con i brani “Molecole” e “Neve”. I vincitori dei premi MareMoto festival e Originalità, ovvero i Volvedo di Norcia, con “Amaranto” e “Strapparsi le orecchie al passaggio del jet”, e i detentori del Premio della critica Bad Black Sheep di Vicenza con “Didone” e “1991”.
La band perugina La Madonna di MezzaStrada a cui è stato assegnato il Premio Introspezioni d’Autore, offre all’ascolto i brani “Del mercato” e “Luci di via” mentre i vincitori del Premio Nuove Contaminazioni, gli Otiòp di Lanciano, hanno registrato “Soixante-dix hatelettes” e “Fake afrikan landscape”. I sambenedettesi Sticky Lemons, ai quali è stato assegnato il Premio Nuove Proposte, sono presenti nella compilation con “My shoes” e “Reminisce” mentre un’altra band nostrana, La Fabbrica dei Sogni di Carta, vincitrice del premio Italian New Brand, intona “Il tuo cattivo gusto” e “Piano B”. Assenti nella compilation, per motivi tecnici, i vincitori del Premio Giocondi, gli Ascolani T.e.n.e.t.
Il cd è stato prodotto da Jois Edizioni per Sotterranea e Franco Cameli, ideatore della kermesse, con il patrocinio del Comune di San Benedetto del Tronto e dell’AssoArtisti dell’Adriatico. Mastering e realizzazione cd, Boris Bartoletti e Giordano Tittarelli di Jois/Astralmusic. Ringraziamenti ai collaboratori della passata edizione 2012, ovvero Giacomo Antonini, Francesca Poli, Cristiana Saporosi, Edoardo Sportelli, Lora Cameli, Toni Cristofori, Emanuele Verdecchia e Gavrjel Pardi. Con loro anche Stefano Lelii, Enzo Vitale, Dario Faini, Alessandro Toccaceli, Gabriel Sanchez Torquati, Tania Piunti e Stefano Schiavoni.

(testo estrapolato da un articolo pubblicato sul quotidiano online Il Mascalzone)

I gruppi di Sotterranea in un cd

Grafica Edoardo Sportelli

E’ in uscita la nuova compilation di Sotterranea per l’etichetta Jois Edizioni. Partecipano alla raccolta i gruppi finalisti di Sotterranea 2012: JulianMente, Volvedo, Bad Black Sheep, La Madonna di MezzaStrada, Otiòp, Sticky Lemons, La Fabbrica dei Sogni di Carta.
Tra i finalisti figurano anche i Tenet, non presenti nel cd.

Grafica Edoardo Sportelli

Cats ‘n’ Joe, old new style

Cats_n_joe

LSD Television è il primo album dei Cats ‘n’ Joe, finalisti e Premio Presenza Scenica a Sotterranea 2008. I brani su rock.it

Cinque persone e quattro strumenti giocano con la formula dei 3 accordi: un suono schietto e vagamente retrò.
La band, nata nel 2006, è composta da Silvia Sciarra alla voce, Mirko Miglietta e Fabio Rotolo alle chitarre, Alessandro Muscillo al basso ed Antonio Trifirò alla batteria.

Dopo vari riconoscimenti in contest e festival in giro per lo stivale, ed un EP sfornato nel 2008, a Luglio 2012 la band riesce a sfornare il proprio primo album, intitolato “LSD Television“.

Curriculum:

– 2007, CimeDiRock, premio miglior musicista a Mirko Miglietta
– 2007, Cube New Demodè, opening act Amari
– 2008, Sotterranea, premio presenza scenica
– 2008, primo EP “Cats’N'Joe”
– 2008, Gondar Contest, 3° posto su 200 band
– 2009, American Folk Festival, opening act Commander Cody
– 2010, Italia Wave Love Festival, vincitori fase provinciale
– 2010, Alterfesta, opening act Marta sui Tubi
– 2011, Contaminazioni, primo posto
– 2012, passaggio su RaiRadio1, durante il programma Demo, di ben tre brani (evento rarissimo per la trasmissione)
– 2012, uscita del primo album, LSD Television

CONTATTI:
catsnjoe@gmail.com
www.facebook/catsnjoe
www.myspace.com/catsnjoe
Fabio 3497320162
Silvia 3495631427

Ascolta su rock.it le tracce del nuovo cd

http://www.rockit.it/catsnjoe/album/lsd-television/20036

Da Sotterranea, talenti crescono

Human

Human Thurman è il nuovo progetto di Giovanni Smarrelli, voce dei Wolfgang Shock protagonisti della memorabile finale di Sotterranea 2010 al Florentia World
La nuova creatura artistica è nata dalla collaborazione con i Canti in Asociale

Il progetto Human Thurman è nato nell’estate del 2012. I musicisti che vi partecipano confluiscono da 2 band provenienti da Tocco da Casauria (PE) attive già da tempo rispettivamente in ambito rap e rock: Canti In Asociale e Wolfgang Shock.
Precedentemente c’era stato un demo dal titolo Naked Sample (2011) in cui i Canti In Asociale avevano collaborato con Wolfgang Shock all’arrangiamento di alcuni brani.
Human Thurman è però un intenzionale sorpasso dello stile di entrambe le band precedenti.
L’idea di partenza è stata quella di una formazione completamente nuova che scrivesse cose non chiaramente riconducibili alle esperienze passate.
Il primo ep in free download è uscito il 29/09/2012 ed è composto da tre brani scritti dagli Human Thurman nell’agosto 2012.
Il suono mescola pop, electro e rap nel senso più ampio che i termini possano avere.
Human Thurman è attualmente al lavoro su un album che vedrà la luce nel 2013 ammesso che ci sia luce in quell’anno.

Human Thurman – Aspettando Il Diluvio In Barca
http://www.youtube.com/watch?v=mxhgITOBSX8&feature=share

Primo premio un videoclip. I JulianMente a San Benedetto per le riprese.

SOTTERRANEA XX // Julian Mente

“JulianMente, base tooliana, tecnica, ed una voce di tutto rispetto per un set deciso e preciso. Vincenti.”

 

I vincitori di Sotterranea 2012 JulianMente sono tornati a San Benedetto del Tronto per le riprese del loro videoclip, primo premio meritatissimo del nostro concorso musicale. Scrive Franco Cameli su Il Messaggero:

 

L’area portuale si è trasformata in un set per le riprese del video dei JulianMente, la rock band di Foligno vincitrice di Sotterranea 2012. I musicisti sono giunti  di buonora in Riviera con la macchina carica di strumenti per registrare il clip Frantumi, titolo del nuovo pezzo dell’ensemble. Il chitarrista Michelangelo Capodimonti, il bassista Alessio Aristei, il cantante Diego Fratini, il batterista Jacopo Minni hanno assecondato le indicazioni di Marco e Umberto Croci, i registi e fondatori della casa di produzione cinematografica Lamantino Brothers. Il primo premio del concorso per gruppi emergenti Sotterranea 2012 è appunto la realizzazione del videoclip. Le scene si sono susseguite  a ritmo incalzante nella darsena turistica, al porto peschereccio e sulla scogliera del molo sud. Sul set en plain air sono stati disposti un vecchio televisore, un’abat-jour demodé, qualche feticcio, l’immancabile strumentazione corredata da un metallofono. “Si tratta della versione in metallo dello xilofono, che invece è costituito da barrette in legno simili alla tastiera del pianoforte”, spiegava il chitarrista Capodimonti a Marco Croci. In tarda mattinata la troupe si è spostata al molo sud, ma  è stata costretta a cambiare programma  e rinviare al primo pomeriggio, poiché il percorso era off-limits alle telecamere dalla gente che approfittava della splendida giornata di sole per la passeggiata domenicale.

I JulianMente stanno lavorando all’uscita del loro secondo album “Frantumi” del quale abbiamo avuto modo di sentire qualche anticipazione durante il concerto per il lancio del bando 2013 SOTTERRANEA ON.


 

© Sotterranea 2012